IL RALLY DI SARDEGNA

Ritorna il mito degli anni ‘80. Il primo rally «africano» organizzato fuori dal continente. E’ Renato Zocchi al ritorno dalla Dakar del 1984, che lo idea, con il fratello Guido, e lo sviluppa fino a farlo diventare prova del Campionato del Mondo Rally Raid, auto e moto, con la Parigi Dakar e il Rally dei Faraoni. Nel 1987 furono oltre 1.000 gli iscritti al rally, tra partecipanti auto e moto, assistenti e appassionati che volevano seguire le gesta dei loro beniamini e condividere la vita spartana nei campeggi e i pranzi con i pastori.
Nel 2019, Adventure Riding in collaborazione con DEUS Milano, ripropongono «Il Mito». E’ subito record! 130 partenti divisi in 2 categorie: una turistica e una competitiva, prove speciali auto-cronometrate e partenza dall’autodromo di Monza, dove un folto pubblico di motociclisti, ha assistito alla prima prova speciale. Per la seconda edizione ritorna la formula originale: partenza e prime prove speciali al campo di motocross della Malpensa a Gallarate e prima tappa fino a Genova con una seconda prova speciale. Imbarco da Genova per la Sardegna, dove si svolgeranno le altre 3 tappe da 200 a 300 Km per giornata, lungo un percorso completamente nuovo.

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

Due le possibilità di partecipazione:
- una NON COMPETITIVA “Swank Experience” aperta a tutti i tipi di moto da fuoristrada.
- una COMPETITIVA, “Swank Rally” divisa in due categorie:
. R1 - moto storiche immatricolate prima del 31/12/1999,
. R2 - moto moderne, maxi enduro, scrambler ed enduro specialistiche, immatricolate dopo il 31/12/1999.

Scopri tutte le regole per iscriverti

L'organizzazione, una garanzia

Accanto a Deus, il team originale del Rally di Sardegna degli anni 80, capitanato da Renato Zocchi di Adventure riding, famoso pilota degli anni 70/80: campione Italiano di motocross, 3° al campionato del mondo, vincitore del Rally dei Faraoni, 2° alla Baja 1000 e protagonista della Parigi Dakar, nel 1984 inventa insieme al fratello Guido, il Rally di Sardegna ed organizza in seguito il Giro d’Italia Automobilistico, ed altri numerosi eventi internazionali di grande successo.